Italia contro Francia. Non solo a calcio, dove tante volte ci siamo sfidati, abbiamo perso, e abbiamo vinto. Ma anche arte, design, moda, cucina. In particolare vino.

E l’Italia ha trionfato nel recente concorso sugli spumanti, il The Champagne & Sparkling  Word Championships  2021, con Bibi Graetz, il fondatore della storica azienda di Fiesole.  Testamatta e Colore si sono piazzati al vertice della classifica “Most Compelling Wine 2021” proposta da Wine Lister del Group Figaro.

Un importante e straordinario riconoscimento, scelto per la qualità del vino certo, ma anche per la visibilità del marchio, così capace di aver creato larga domanda in un breve lasso temporale, finendo per essere uno dei brand più performanti e brillanti dell’anno.

Questo premio apre ulteriormente un focus sull’importanza di fare branding, oltre che curare i metodi produttivi e la qualità del prodotto finale. A stupire e infatti uno dei parametri con cui vengono analizzati e giudicati i brand, ossia la misurazione dell’andamento delle vendite e della popolarità durante l’anno. Questo a premiare anche l’utilizzo sapiente dei giusti budget di marketing insieme a nuove tecniche per acquisire popolarità, quindi nuovo pubblico, attraverso svariati canali.