In cosa consiste il Metaverso

Il Metaverso è un universo virtuale, abitato da avatar e governato da un sistema Blockchain, a cui si accede tramite visori. Ha potenziali applicazioni in diversi settori: lavoro, shopping, istruzione, intrattenimento, etc.

Secondo uno studio di Gartner, il 25% delle persone utilizzerà il Metaverso entro il 2026. Dunque, si formerà un’economia virtuale con monete digitali e NFT, che andrà a cambiare per sempre la vita delle aziende e degli utenti coinvolti.

I rischi del Metaverso per gli utenti

Secondo la società italiana Ermes – Intelligent Web Protection, ci sono numerosi rischi del Metaverso per gli utenti.

Innanzitutto, c’è la possibilità di un attacco human joystick o di uno chaperone. Detto in parole più semplici, il primo prevede che un hacker si infiltri nel Metaverso e sposti un avatar senza che se ne renda conto, mentre il secondo consiste nella modifica dei confini dell’ambiente virtuale di un utente, che mette in pericolo la sua vita nel mondo reale.

Ci sono anche altri problemi del Metaverso per gli utenti, legati alla sicurezza informatica: furto di dati sensibili, di identità o di criptovalute e impersonation.

I rischi del Metaverso per le aziende

Stando alla ricerca di Ermes – Intelligent Web Protection, le aziende che sfrutteranno le potenzialità del Metaverso per aumentare il proprio fatturato incorreranno alcuni rischi.

Si parte dalla violazione del copyright e si arriva alla possibilità di un furto di dati: problemi che hanno un impatto non solo sul fatturato aziendale, ma anche sulla sua reputazione.

Metaverso e Cybersecurity: come difendersi

Purtroppo i rischi per la sicurezza informatica del Metaverso non possono essere evitati completamente. Tuttavia, si possono prendere delle precauzioni.

Per proteggersi dalle minacce della Cybersecurity, bisognerà utilizzare password manager e autenticazione a due fattori (2FA). Invece per quanto riguarda le criptovalute, sarà necessario investire in un portafoglio hardware sicuro.

Inoltre, le aziende potrebbero assumere un esperto in cybersecurity, una nuova figura professionale esplosa negli ultimi anni per far fronte a questi rischi.